Nutrizione

Carne rossa, formaggi e burro aiutano a vivere a lungo

Tranquilli, se volete, potete inserire nella vostra dieta la carne rossa e i formaggi. Infatti questi controversi cibi, consumati insieme a frutta, legumi, ortaggi, frutta oleosa sono associati a basso rischio cardiovascolare e mortalità per tutte le cause. Addirittura, tre porzioni di formaggio (circa 120g) e una porzione e mezza di carne rossa (circa 120-150g) non processata al giorno sarebbero salutari. Questo è quanto emerge dallo studio PURE * (che ha coinvolto 218.000 persone di 50 nazioni diverse), che ha tenuto in considerazione non i singoli nutrienti, ma i cibi, quelli veri, così come dovrebbe essere.

Inoltre,  dallo studio emerge che con l’aumento del consumo di grassi saturi, si riduce la mortalità cardiovascolare e che il massimo benefico dal consumo di frutta/verdura/legumi si raggiunge con solo 3 porzioni al giorno e che consumarne di più non cambia proprio nulla.

In particolare, per quanto riguarda i latticini:

  • il rischio di ictus è nettamente inferiore con un maggiore consumo di prodotti lattiero-caseari;
  • non è stata osservata alcuna associazione tra il consumo di latticini più elevato e infarto del miocardio;
  • il consumo di burro non era significativamente associato ad un aumentato rischio di malattie cardiovascolari o di mortalità;
  • il consumo di yogurt era inversamente associato ai rischi di mortalità e di eventi cardiovascolari e questo è coerente con due ampi studi di coorte che già hanno mostrato un rischio inferiore di circa il 10% di mortalità e malattie cardiovascolari con un elevato consumo di yogurt.

I benefici dei latticini sarebbero dovuti ad una una serie di potenziali composti e meccanismi correlati: gli enzimi di conversione dell’angiotensina, osteocalcina e le interazioni con il microbioma intestinale.

Dopo le storture e le contraddizioni di una scienza alimentare moderna affetta da isterismi, irrazionali criminalizzazioni di alcuni cibi e profonde contraddizioni, finalmente si torna alla ragione.

*Lo studio PURE è finanziato dal Population Health Research Institute, Istituto di salute canadese (Ontario) per lo studio delle malattie cardiovascolari.

Bibliografia

  • Medscape Medical News PURE: Higher Dairy Consumption Tied to Lower CVD, Mortality Batya Swift Yasgur, MA, LSW September 14, 2018 
  • PURE Diet Score Recommends 7 Foods, Including Dairy and Meat Medscape Medical News. Conference News ESC 2018 Sue Hughes August 29, 2018

Francesco Perugini Billi©copyright