Macro shot of wild camomiles over white“Fin dai tempi più antichi, la camomilla è stata sempre ritenuta antispasmodica nelle mestruazioni difficili  e dolorose. Il dott. Cazin (1868) riferisce la storia di una giovanetta, che soffriva crudelmente all’avvicinarsi del tempo mestruale. Dopo provati inutilmente tanti farmaci suggeriti da’ medici, una vecchia le consigliò di bere, ogni mezzora, un bicchiere di decotto di matricaria (una manata di questa pianta bollita in un litro di acqua fino a ridursi a due terzi con l’ebollizione) per tre giorni di seguito poco prima del flusso. I dolori diminuirono ogni mese, e presto e fu completamente guarita.”

Da: Le Piante che ridanno la Salute, Prof. G Antonelli, ALCI, 1950, Roma.