Fitoterapia

Petitgrain (Citrus aurantium var. amara)

Citrus aurantium
Citrus aurantium

Famiglia – Rutacee.

Origine – Albero sempreverde originario dell’Asia. Lo stesso da cui si ricava l’essenza di neroli.

Parti distillate – Foglie e rametti.

Aspetto – E’ un liquido chiaro con un aroma dolce-amaro che ricorda il neroli, ma molto meno raffinato.

Componenti principali – Acetato di linalile, acetato di geranile,

Proprietà – Antibatteriche, antinfiammatorie, antispastiche, di regolazione del sistema neurovegetativo.

Indicazioni – Infezioni, acne suppurata, cute oleosa, disturbi neurovegetativi.

Associazioni – Essenze di agrumi, camomilla, salvia sclarea, coriandolo, geranio, gelsomino, lavanda, rosa, ylang-ylang.

Avvertenze – Considerato non irritante e non fototossico. Tuttavia, sono stati segnalati rari casi di dermatite da contatto e fotosensibilità.

Note – Si utilizza nelle convalescenze, nell’insonnia, nell’esaurimento nervoso. Calma la rabbia e il panico. Dona sicurezza quando si è giù e chiarisce la mente.

Francesco Perugini Billi