Fitoterapia

Sandalo (Santalum album)

Santalum album
Santalum album

Famiglia – Santalacee.

Origine – Albero sempreverde semi-parassitico originario dell’Asia tropicale.

Parti distillate – Radici e legno.

Aspetto – Liquido giallastro con un aroma dolce, morbido e balsamico.

Componenti principali – Santaloli, fusanoli, borneolo, santalone.

Proprietà – Antinfettive, astringenti, cardiotoniche, decongestionanti, broncodilatatorie, diuretiche, abborbidenti (cute), tonico-sessuali.

Indicazioni – Bronchiti croniche, broncospasmo, infezioni del tratto urinario (colibacillosi, cistiti), gonorrea, diarrea, emorroidi, insufficienza cardiaca, vene varicose, congestione pelvica, acne, lombalgia, nevralgia sciatica, impotenza.

Associazioni – Bergamotto, cedro, coriandolo, cipresso, incenso, ginepro, gelsomino, patchouli, pino, rosa, ylang-ylang, vetiver.

Avvertenze – Considerato non irritante. Tuttavia, sono state segnalate dermatiti da contatto in seguito al suo impiego.

Note – Il più pregiato e costoso olio di sandalo è il  Mysore.

Francesco Perugini Billi