Fitoterapia Patologie

Lo zafferano è efficace quanto il Ritalin nella Sindrome da Iperattività (ADHD)

Lo zafferano è risultato efficace quanto il farmaco methylphenidate (MPH) – nomi commerciali Ritalin, Concerta –  nel trattamento della sindrome da deficit attentivo e iperattività (ADHD), in uno studio clinico durato 6 mesi (doppio cieco, randomizzato), condotto nel Tehran University of Medical Sciences, in Iran.

Cinquanta giovani pazienti sono stati suddivisi in due gruppi di uguale numero. Un gruppo a ricevuto una terapia a base di MPH (0.3 – 1 mg/kg/die) e l’altro, delle capsule di estratto di zafferano (20-30mg/die, pari a 60mg di polvere pura)

“Da questi risultati preliminari, possiamo affermare che lo zafferano può rappresentare una valida alternativa ai farmaci di sintesi, considerato anche il fatto che questa spezia è priva di effetti collaterali (…) Nel breve termine, la risposta allo zafferano è efficace ed uguale a quella del farmaco chimico” hanno affermato gli autori della ricerca.

L’MPH è comunemente usato nel trattamento dell’ ADHD, ma provoca parecchi effetti collaterali, come inappetenza, disturbi del sonno e nausea. Inoltre, circa il 30% dei bambini non rispondono a questa terapia. Nell’ADHD sono stati usati anche altri farmaci, come per esempio gli antidepressivi, ma con effetti collaterali pesanti o senza risultati apprezzabili.

Tradizionalmente, allo  zafferano  si attribuiscono proprietà  antisettiche, antispasmodiche, antitumorali, anticonvulsivanti e antidrepressive.

I principi attivi dello zafferano sembrano agire inibendo il reuptake della dopamina e della norepinefrina,  hanno un effetto antagonista sui recettori glutamminergici (eccitatori) e uno agonista su quelli del GABA (deprimenti).

Commentando la ricerca, esperti del New York Medical College e della Columbia University, College of Medicine hanno affermato pubblicamente che il lavoro iraniano è “credibile” ed è “un trial clinico randomizzato ben condotto” (Medscape Medical News).

Bibliografia

-Sara Baziar et al, Crocus sativus L. Versus Methylphenidate in Treatment of Children with Attention-Deficit/Hyperactivity Disorder: A Randomized, Double-Blind Pilot Study. J Child Adolesc Psychopharmacol. Published online February 11, 2019.

Francesco Perugini Billi- copyright. Vietata la riproduzione senza consenso esplicito dell’Autore.