Omeopatia

Omeopatia efficace nella menopausa

MenopausaPer le donne in menopausa i trattamenti omeopatici potrebbero costituire un’opzione efficace nel contrastare le vampate di calore diurne e notturne. E’ quanto suggeriscono i risultati di uno studio osservazionale condotto da 99 medici, generalisti o ginecologi, su 438 donne d’età media pari a 55 anni, in otto Paesi: Francia (55% del campione), Tunisia (27%), Brasile, Polonia, Bulgaria, Marocco, Portogallo e Italia. La ricerca, aperta, pragmatica e non comparativa, aveva lo scopo di valutare l’efficacia dei rimedi omeopatici prescritti da ciascun medico secondo la propria prassi. Ogni paziente è stata valutata durante la visita di reclutamento e in quella di follow-up, eseguita in media a 98 giorni di distanza dalla prima. I criteri di inclusione prevedevano che le partecipanti non assumessero altri trattamenti omeopatici od ormonali contro le vampate e che non fossero in terapia con raloxifene.

“La maggior parte dei medici ha prescritto Lachesis mutus, Belladonna, Sepia officinalis, Sulphur e Sanguinaria canadiensis” scrivono gli autori su Homeopathy (2008; 97:10-15) “aggiungendo nel 5% dei casi fitoterapici o integratori alimentari”. Al follow-up le donne affette da vampate sono diminuite del 50% e anche la frequenza di tale disturbo era diminuita: i casi in cui si verificavano più di 10 vampate diurne, per esempio, erano passati dal 16 al 2%. Il disagio legato alla sensazione di calore, infine, ha registrato una riduzione media di 3,7 punti su una scala visuale di 10 cm. Risultati che giustificano ulteriori lavori, randomizzati e controllati.

Bibliografia

– Giornale del Medico. Numero 6 Marzo 2008.