Patologie Ricette

Infuso forte di ortica per le allergie primaverili

nettle-infusionL’ortica, Urtica dioica L., è un’ottima pianta depurativa e ricostituente da utilizzare soprattutto nei cambi di stagione. Trova impiego in numerose affezioni e tra queste è compresa anche l’allergia primaverile.

Uno studio ha mostrato che è in grado di di inibire in vitro diversi mediatori dell’infiammazione che sono coinvolti nelle reazioni allergiche primaverili.

Principalmente, l’ortica esercita il suo effetto antiallergico attraverso un’azione antistaminica e di prevenzione della degranulazione dei mastociti. Inoltre, inibisce la formazione delle prostaglandine principalmente attraverso la soppressione della Ciclossigenasi 1 (COX-1) e della Ciclossigenasi 2 (COX-2).

Nel caso di allergie primaverili, i migliori risultati si ottengono utilizzando dieta e farmaci naturali, con largo anticipo sulla comparsa dei sintomi. Quindi, anche l’ortica dovrà essere utilizzata in questo modo (almeno due mesi prima).

Infuso
– Ortica foglie secche 30g
– Acqua 900 ml

Mettete l’ortica in un barattolo di vetro e poi aggiungete l’acqua bollita appena tolta dal fuoco. Chiudete bene e lasciate infondere per almeno 4 ore, o meglio tutta la notte. Poi, filtrate e bevete l’infuso, a bicchieri, durante tutto il giorno.

Oltre ad avere un’ottima azione sulle allergie, la ricchezza di minerali di questo infuso porterà grandi benefici alla pelle, capelli, unghie e ossa.

 Francesco Perugini Billi©

Comments

Comments are closed.