Patologie

Inquinamento delle città e aterosclerosi

city-pollutionNell’immaginario collettivo c’è purtroppo la radicata convinzione che a causare l’ispessimento e la sclerosi delle arterie sia il colesterolo e i grassi saturi consumati con l’alimentazione. Invece, questi grassi c’entrano poco o nulla e le cause dell’aterosclerosi sono ben altre. Tra queste c’è l’inquinamento dell’aria, quello delle nostre insalubri città. Lo conferma un recente studio americano condotto su 5.000 persone che vivono in sei aree metropolitane. Utilizzando un ecodoppler, a queste persone è stato misurato lo spessore delle carotidi all’inizio della ricerca e dopo tre anni.

I risultati mostrano che l’inquinamento cittadino accelera sensibilmente la sclerosi delle arterie aumentando quindi il rischio di infarto e di ictus. Secondo gli autori dello studio, le persone che vivono nelle aree più inquinate della città hanno un rischio di ictus superiore del 2% rispetto a quelle che vivono in aree meno inquinate della stessa area urbana.

Inoltre, l’inquinamento delle città aumenta, nei bambini, il rischio di insulino-resistenza condizione che può portare poi allo sviluppo del diabete e che a sua volta aumenta il rischio di aterosclerosi e di infarto (2).

Le sostanze più dannose che si trovano nell’aria delle città sono il monossido di carbonio (CO), il biossido di azoto (NO2), il biossido di zolfo (SO2) e il particolato.

Questi studi confermano ancora una volta come a danneggiare le arterie non è il colesterolo alimentare, come ci viene banalmente detto, ma sono i processi infiammatori dovuti ad aggressioni che provengono dall’esterno (fumo, inquinamento, cibo devitalizzato e ossidato, farmaci, ecc) o dal nostro interno (con tossine prodotte in seguito a stress o vita insalubre).

Francesco Perugini Billi

Bibliografia

1) Sara D. Adar et al Fine Particulate Air Pollution and the Progression of Carotid Intima-Medial Thickness: A Prospective Cohort Study from the Multi-Ethnic Study of Atherosclerosis and Air Pollution. PLOS Medicine, April 2013

2) E. Thiering & J. et al. Heinrich. Long-term exposure to traffic-related air pollution and insulin resistance in children: results from the GINIplus and LISAplus birth cohorts. Diabetologia, 2013.