Ricette

Il latte di mandorle

Latte di mandorleMolto utile nel caso di bambini intolleranti al latte vaccino. Può essere vantaggiosamente alternato con altri tipi di “latte”.

In commercio esistono ottimi latti di mandorle sia in polvere sia liquidi. Tuttavia, il latte preparato in casa ha proprietà certamente superiori, contenendo preziosi enzimi e vitamine che i prodotti liofilizzati o pastorizzati non hanno, o hanno in scarse quantità. Nel caso di prodotti commerciali, assicuratevi che siano di provenienza biologica.

Per la preparazione del latte, acquistate mandorle intere, da sgusciare, e possibilmente di provenienza biologica. Attenzione, a volte le mandorle possono non essere tollerate da bambini affetti da allergie. Consultatevi con il vostro medico di fiducia o con il pediatra.La mandorla ha un elevato potere nutrizionale ed energetico.

(tratto da  “La Nuova Dietetica” di L. Costacurta, Ed di Medicina Naturale, 1983)

Si prendono 25 mandorle dolci  e  si mettono a mollo per 3 minuti in una tazzina di acqua bollente per ammorbidire la pellicina. Mondate della pellicina, si pestano al mortaio con l’aggiunta di un po’ di acqua, tanto da ottenere una finissima poltiglia. Ottenuta la poltiglia, si aggiungono grammi 50 di acqua a 37°C gradi; si lascia il tutto macerare per qualche ora, dopo di ciò con una doppia o tripla garza si filtra il tutto.

Si può cominciare a somministrare dal secondo mese di vita, come integrativo fra poppata e poppata, diluito con la seguente proporzione:

  • dal 2° mese, un cucchiaio di estratto diluito con tre di acqua. Durante il giorno, si possono somministrare fino a tre cucchiai di estratto a 37°C;
  • dal 4° mese, la diluizione sarà in rapporto 1:1, cioè un cucchiaio di estratto diluito con un cucchiaio di acqua, sempre a 37°C gradi. Si somministrerà come aggiunta, nella dose massima di tre cucchiai al giorno;
  • dal 5° mese in poi, si possono somministrare fino a 4 cucchiai al giorno, sempre rispettando il rapporto di 1:1;
  • dal 9° mese al 12°, si possono somministrare 5 cucchiai al giorno, sempre diluiti con altri 5 cucchiai di acqua.

E’ sufficiente somministrare il latte di mandorle a giorni alterni.

Francesco Perugini Billi©